Carrello

Wedding Blog

Il Regista di Matrimoni

Il Regista di Matrimoni

Il regista di matrimoni è un film di Marco Bellocchio (2006) con Sergio Castellitto e Donatella Finocchiaro. Una storia più storie mille sfumature in una fotografia bellissima di tempi e sentimenti. Fiaba, thriller, opera ironica, denuncia: praticamente una pagina di cinema a finale aperto che tocca le corde dei luoghi, delle emozioni, degli incroci.
Curioso, originale, coinvolgente. A tratti misterioso.
Fa un discreto bottino di Nastri d’argento, Globo e Ciak d’oro, Il regista di matrimoni. Ma non è questo che ci conquista. E’, se mai, l’atmosfera. Oltre, naturalmente, a quella combinazione tra regia e realtà che sta sullo sfondo della trama.
Che è un po’ tanto wedding planner, il regista di matrimoni.
E poi ci piacciono i film dove c’è un sogno d’amore. Già, perché a inseguire un sogno così l’unico rischio che si corre è quello di essere felici!
D’altra parte se siete in odore di nozze forse è meglio vi diate alla visione di film più allegri, per allentare la tensione dei preparativi e ridere su avventure e disavventure in zona fiori d’arancio.

27 Volte in Bianco

Balza subito in mente 27 volte in bianco, divertente commedia romantica. Oppure Licenza di matrimonio, che non è un capolavoro ma ha un grande Robin Williams e un insolito corso di preparazione al matrimonio da non perdere.
Tutte buone occasioni per infilarsi nelle pieghe, dei matrimoni.
Si, ammettiamolo. Siamo tutti guardoni quando si tratta di coppie in festa e scambi di anello. Dalle location alle bizzarrie organizzative alle frenesie di cuore ai colpi di scena: tutto da divorare con i sensi in allerta.

The Wedding Party – Matrimonio con Sorprese

Così, se avete dentro uno spiritello cattivo o siete in vena di qualcosa di frizzante potete godervi anche Matrimonio con sorpresa – The wedding party (2012).
Perché piccoli consigli da schermo?
Perché qualche volta fa bene confrontarsi con un film o sorridere degli intrighi che ruotano intorno a un matrimonio. E perché, futuri sposi e spose, servono a rammentare che ‘quel giorno’ è croce e delizia dell’umanità intera.
D’altra parte è una vocazione naturale di uomini e donne cacciarsi nei guai!

The Wedding Party

Conclusioni

Restano comunque le ispirazioni. Oh si, soprattutto per le fashion victims, i riflettori puntati sui dettagli da set svelano sempre ottimi spunti.