Carrello

Wedding Blog

Sposa Aimèe

Sposa Aimèe

I sogni sull’abito da sposa sono infiniti come il mondo. Nonostante la moda abbia studiato e creato una varietà enorme di modelli e dettagli lo spazio della fantasia non ha limiti. Ogni anno è una sfida, tra nuove collezioni, antichi richiami e preziose combinazioni.
Ogni firma e ogni atelier propone linee, colori e piccole o grandi peculiarità per soddisfare le brame di ogni donna. Questione di bellezza, di stile, di egocentrismo o di verve. E, naturalmente, di forme.
Il fisico ha bisogno di risposte adeguate, ecco. L’abito da sposa deve valorizzare i punti di forza, nascondere le debolezze, essere all’altezza della scena. Ovviamente i gusti, classici o audaci, orientano ogni donna sulla soluzione più sobria e tradizionale o su quella trendy e spiritosa.

Il Mondo della Sposa Aimèe

Il mondo della Sposa Aimèe

L’eleganza per fortuna può essere interpretata in una quantità incredibile di modi e quindi c’è sempre spazio per stupire, piacere e essere uniche! Il desiderio vero di tutte le spose, in effetti, è indossare qualcosa che le renda uniche…proprio così. Agli occhi dell’amato sposo e dell’intero parterre di ospiti.
Sposa Aimèe, con il guizzo di Lucia Zanotti, la qualità tutta italiana, i capi realizzati a mano e cuciti su misura per celebrare degnamente il corpo, ha il vestito giusto per ogni aspirazione.
Nel mondo Aimèe c’è posto per tesori bianchi in cristalli e pizzo filé, linee verde menta con gonne a volant e plissé sovrapposti e alternati, romantici tulle in rosa cipria, pregiate espressioni in oro giallo, bianco, rosa e molto altro ancora.

La proposta glamour Aimèe: Abito da Sposa Nero

C’è una proposta che è un’autentica esplosione di raffinato, originale, stupefacente fascino: Sposa Aimèe in nero e bianco/nero!
Che meraviglia! Alla sposa tutto è permesso. Anche sdoganare il nero, tanto chic quanto seducente. E di giocare a mescolarlo con il bianco.
Che tocco! Glamour, coraggioso, accattivante.
Comunque incantevoli tutti, gli abiti da sposa Aimèe. Per la ricerca coraggiosa e la scelta eccentrica ma di felice appeal. Per tutte le donne che vogliono sentirsi protagoniste e, soprattutto, per quelle che amano assecondare la propria vocazione anche il giorno delle nozze.
Si, diciamolo, uscire dal rigore della tradizione qualche volta è molto piacevole. Chi ama il nero non vedeva l’ora di poterlo sfoggiare anche per il fatidico si.

Conclusioni

L’unico consiglio sempre rinnovabile è quello, appunto, di non ‘strafare’. L’abito, pur stupendo, ha bisogno di essere ‘portato’ bene. Dunque è essenziale che ogni sposa individui quello che più la fa stare bene…con se stessa.